mercoledì 27 gennaio 2016

Per non dimenticare

Tag di Marcella

Il  27 gennaio ricorre il Giorno della Memoria. Un'occasione per commemorare e per non dimenticare  tutte le vittime della Shoah e  l'orrore delle stragi e delle leggi razziali. Il ricordo, la memoria deve essere presenti tutti i giorni dell'anno cioè sempre. 


"Auschwitz è patrimonio di tutti. Nessuno lo dimentichi, nessuno lo contesti. Auschwitz rimanga
luogo di raccoglimento e di monito per le future generazioni". Marta Ascoli, Auschwitz è di tutti

Mai dimenticare l'olocausto.

Se questo è un uomo
Voi che vivete sicuri
Nelle vostre tiepide case,
voi che trovate tornando a sera
Il cibo caldo e visi amici:
Considerate se questo è un uomo
Che lavora nel fango
Che non conosce pace
Che lotta per mezzo pane
Che muore per un sì o per un no.
Considerate se questa è una donna,
Senza capelli e senza nome
Senza più forza di ricordare
Vuoti gli occhi e freddo il grembo
Come una rana d'inverno.
Meditate che questo è stato:
Vi comando queste parole.
Scolpitele nel vostro cuore
Stando in casa andando per via,
Coricandovi alzandovi;
Ripetetele ai vostri figli.
O vi si sfaccia la casa,
La malattia vi impedisca,
I vostri nati torcano il viso da voi.
(Primo Levi, Se questo è un uomo, 1947)




4 commenti:

  1. Ciao Robby, certo che non bisogna dimenticare ed io penso sempre ai miei due zii (militari cattolici) che sono riusciti a salvarsi da quell'orrore. Purtroppo ancora oggi, in modo particolare qui in Francia c'è un certo ritorno di antisemitismo, forse dovuto anche alla politica mondiale condotta da Israele. Speriamo bene.

    RispondiElimina
  2. Ciao Roberta...resta solo il silenzio.
    Un abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
  3. Sono parole molto commoventi.

    RispondiElimina
  4. Grazie per essere passati di qua.

    RispondiElimina

Rispondi