venerdì 6 febbraio 2015

"NON PIGNORARE CANI E GATTI"

In Italia un cane o un gatto può essere pignorato o sequestrato come un qualunque altro bene, perché la legge nel nostro Paese considera ancora gli animali domestici come "cose", ignorando la dimensione affettiva dell'animale e del proprietario e il rapporto che li lega.

http://change.org/giulezampe


 Gli animali domestici sono veri e propri membri della famiglia. Le loro esigenze e l’affetto che li lega ai loro padroni devono essere rispettati.Con #giulezampe chiediamo al Governo italiano e ai legislatori di dare  con urgenza - visto il crescente numero dei pignoramenti nel paese in crisi - il giusto valore agli animali domestici nel contesto del codice civile e penale con specifiche leggi che li distinguano chiaramente dalle proprietà sequestrabili e pignorabili.




Firma la petizione:

https://www.change.org/p/no-al-pignoramento-degli-animali-domestici-firma-giulezampe-3





7 commenti:

  1. sembra impossibile ci sia una regola che permetta questo.....una vergogna

    RispondiElimina
  2. Firmato e condiviso. speriamo firmino in molti.
    Un abbraccio
    Xavier

    RispondiElimina
  3. Cara Robby ho appena firmato e consiglio tutti di farlo perché è una cosa sacrosanta giusta!!!
    Ciao e buon fine settimana cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Letto e condiviso anch'io. =)
    Dani

    RispondiElimina
  5. ciao grazie per essere passati di qua. Si è una vera vergogna, i nostri amici a 4 zampe non sono oggetti.

    RispondiElimina
  6. è una cosa terribile e vergognosa...ho firmato!...ma come si fa!!!!!i nostri pelosi sono parte della famiglia e non sono oggetti!...

    RispondiElimina

Rispondi